ASCOLTA LA TUA RADIO PREFERITA CLICCANDO SUI PULSANTI A DESTRA DEL PLAYER! Caricamento in corso...
CLOUDBUSTING
GIOSTRA – DONNA CAVALLO E RE

GIOSTRA – DONNA CAVALLO E RE

 Vota!
622
0
mercoledì, 16 gennaio 2019
Ultime News

Da Youtube al grande schermo

Giostra-posterQuasi tre anni di lavoro alle spalle, un team composto da 20 persone, tra cast e produzione, per un prodotto messinese al 100%. Giostra, donna cavallo e re, è questo il titolo del film che è stato presentato in anteprima lo scorso 5 gennaio al Palacultura e che il 19 e il 20 debutterà nei cinema Iris e Apollo di Messina. 

Ancor prima delle grandi serie di successo nazionale, esordisce su Youtube nell’ottobre del 2010 come web-serie ante litteram composta da cinque episodi e di cui il film ne rappresenta il sesto “megaepisodio” finale. Un episodio allungato che necessita di un approfondimento, restando profondamente legato alla trama della serie. Una misteriosa lista da trovare, contesa da diversi gruppi criminali tra i quali spadroneggiano i maggiori, ben radicati e strutturati anche all’estero, il tutto colorito da sparatorie degne delle più rinomate fiction di mafia.

Un titolo che può trarre in inganno, lo stesso della serie, ma che non ha nulla a che fare con il noto quartiere messinese, che, infatti, non risulta essere presente all’interno del film.

antonello piccioneUna mini web-serie tra le prime in Italia, che nasce dalla volontà di creare qualcosa di innovativo nonostante le difficoltà di finanziamento, produzione e distribuzione. Un prodotto frutto di una piccola realtà, che resti unico nel suo genere, e che approdi direttamente su internet per i filmaker e i registi che partono da zero, come ci ha spiegato anche il giovane regista, Antonello Piccione

Un successo forse inaspettato, che qualche anno dopo l’uscita della serie, ha portato alla realizzazione del film, autofinanziato e con un budget ridotto al minimo. Un lavoro non sempre facile, lungo e a volte estremamente complicato, dati i pochi mezzi a disposizione, ma che ha dato alla luce un prodotto interessante e orgogliosamente messinese, reso possibile dalla strenua ostinazione del regista e dalla presenza di un cast tutto homemade, tra i quali figurano il fumettista Lelio Bonaccorso, lo scrittore Mario Falcone e Salvatore Brandino, voce nota di Radio Amore.

Scritta dalla fumettista Lilly Briguglio, la sceneggiatura è stata spesso adattata alle esigenze della serie e di conseguenza degli attori (gli stessi della serie), cinematografici, teatrali e alcuni principianti, che, grazie ad un grande e complesso lavoro di squadra, hanno saputo dare espressione all’essenza dei personaggi.

Oltre al giovane e promettente regista Antonello Piccione, lo zoccolo duro della troupe di Giostra, è composto da Eugenio Galluppi, direttore della fotografia e co-produttore, Claudio Panetta, aiuto regista ed effetti speciali, Cecilia D’Angelo, Patrizio Celano, Rita Malta.

Un film genuino, equilibrato, conscio dei propri limiti ma anche dei propri meriti, che non pretende di prendersi troppo sul serio e che, per questo, merita una visione attenta e scevra da pregiudizi da parte del pubblico. Una rivisitazione in chiave a volte ironica di un intreccio da fiction, dalla quale prende in prestito anche il linguaggio, le inquadrature e i tempi di narrazione.

Gli attori che hanno partecipato alla riprese sono:
Alberto Molonia
Vivina Guerra
Lillo scipilliti
Tano Buda
Salvatore Brandino
Josè Villari
Enzo Corona
Lucio Cucinotta
Lelio Bonaccorso
Mario Falcone
Agostino Nicosia
Salvatore Cilona
Giuseppe Contarini
Giuseppe Cardullo
Puccio La Fauci
Carlo La Fauci
Ciccio Di Vincenzo
Antonino De Domenico

Un regalo fatto dai Messinesi per i Messinesi, un’esperienza da condividere con il proprio territorio cittadino, frutto di duro lavoro e tanta passione, generato dalla semplice volontà di gettare un seme di speranza in un terreno culturalmente forse ancora un po’ troppo arido.

Diva Famà

share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Amore Menu