ASCOLTA LA TUA RADIO PREFERITA CLICCANDO SUI PULSANTI A DESTRA DEL PLAYER! Caricamento in corso...
CLOUDBUSTING
Ciclismo: la McLaren e il 50% della Bahrain Merida di Nibali

Ciclismo: la McLaren e il 50% della Bahrain Merida di Nibali

 Vota!
72
0
venerdì, 21 dicembre 2018
Ultime News

L’accordo, oltre la sponsorizzazione economica comporterà una collaborazione tecnica e commerciale.

La McLaren fa il suo ingresso nel ciclismo. Infatti ha acquistato il 50% della Bahrain Merida, team capitanato da Vincenzo Nibali. Non si tratta però di una sola sponsorizzazione economica, ma di un progetto a lungo termine che prenderà il via con il World Tour. Per la McLaren però non si tratta di una prima volta: Gia nel 2012 infatti collaborò nel settore delle alte tecnologie con le squadre britanniche di ciclismo, canottaggio e vela impegnate nelle Olimpiadi di Londra.mclaren_merida_cyclingnews_twitter

“La corsa, la tecnologia e le prestazioni umane sono il fulcro di tutto ciò che facciamo alla McLaren”, ha dichiarato in una nota John Allert, Chief Marketing Officer della compagnia. “Il ciclismo – ha aggiunto – è qualcosa in cui siamo stati coinvolti in passato. È una scelta del tutto naturale per le nostre capacità e le nostre ambizioni”. La Bahrain fa capo alla famiglia reale. “La nostra partnership con McLaren mi dà grande orgoglio nazionale ed entusiasmo per il futuro del ciclismo in Bahrain. Vogliamo essere i migliori al mondo e un esempio per gli altri su come competere in questo sport di elite più impegnativo”, recita una nota del principe Shaik Nasser Al Khalifa. Entusiasta Brent Copeland, direttore generale del Bahrain Merida Pro Cycling Team: “La combinazione della nostra passione e visione con l’esperienza della McLaren, è la partnership perfetta”.

mclaren_merida2_cyclingnews_twitter “L’anno prossimo farò il Giro d’Italia e il Tour”. Vincenzo Nibali ha scelto l’isola di Hvar, in Crozia, per annunciare gli obiettivi che verranno. “La corsa rosa è il primo obiettivo – aggiunge il capitano della Bahrain-Merida, che dall’altra parte dell’Adriatico prepara la nuova stagione agonistica – :quest’anno è stata dura, la caduta al Tour mi ha penalizzato e, anche se sono rientrato in fretta dopo l’operazione, non è stato facile”.

 


Francesco De Michele

share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Amore Menu