ASCOLTA LA TUA RADIO PREFERITA CLICCANDO SUI PULSANTI A DESTRA DEL PLAYER! Caricamento in corso...
CLOUDBUSTING
POESIA ALLO STATO PURO: CREMONINI ATTRAVERSA L’ITALIA

POESIA ALLO STATO PURO: CREMONINI ATTRAVERSA L’ITALIA

 Vota!
197
0
lunedì, 17 dicembre 2018
Ultime News

IMG_0128Si è concluso ieri, con l’ultima data al Mediolanum forum di Milano, il Cremonini Live 2018, il sorprendente tour di Cesare Cremonini, che, nella sua tranche invernale in 23 date, ha risuonato in 16 palasport in giro per l’Italia.

Un successo straordinario, già ben consolidato dalle 4 date estive negli stadi di Lignano, Milano, Roma e, naturalmente, Bologna, città natale del cantautore. Un progetto ambizioso con più di un anno di lavoro alle spalle, quello che ha complessivamente raccolto oltre 330 mila spettatori, riempiendo gli spalti e le tribune dei palazzetti e degli stadi italiani. Torino, Roma, Firenze, Bari, Acireale (unica data siciliana), sono solo alcune delle fortunate città che da Nord a Sud hanno cantato e ballato a suon di 50 special.

Due ore e trenta di pura magia, uno spettacolo incredibilmente energico e mai noioso. Cesare Cremonini resta uno degli ultimi baluardi della musica italiana di una volta, quella ben scritta, romantica ma non banale, “sincera”IMG_0055

Cantautore, compositore, musicista e show-man di grande talento, un artista completo che ha saputo mostrare il suo ipnotico eclettismo e la sua irriverente simpatia sul palco, senza rinunciare ai momenti confidenziali con il pubblico, alternandoli alle brillanti performance acustiche con l’immancabile pianoforte.

Un’alchimia di giochi di luci, caleidoscopiche scenografie e coloratissimi coriandoli, ha accompagnato l’artista bolognese durante la sua esibizione live, rendendola un piacere anche per la vista oltre che per l’udito. 25 canzoni più qualche fuori programma quelle che Cremonini canta e danza insieme al suo pubblico, interpretando le coreografie con il fascino e la bravura che lo contraddistinguono. Nessuno vuole essere Robin, ma, di sicuro, ogni suo fan vuole essere spettatore dei suoi stupefacenti concerti.

Un viaggio musicale che inizia nel 1999, anno di esordio con gli storici Lunapop, rimasti in vetta alle classifiche fino al loro definitivo scioglimento nel 2002, momento in cui Cesare inizia la sua fortunata carriera da solista, accompagnato dal fedele bassista Nicola Balestri, meglio conosciuto come “Ballo”.

Attraverso le sue canzoni si ripercorrono tutti i momenti della sua carriera, che, tra un giro per i colli bolognesi, un sorso di Grey Goose e un cucchiaino di marmellata #25, riescono a far sognare gli spettatori, riportandoli indietro nel tempo senza mai rischiare di essere anacronistici.

Cesare Cemonini ha saputo coniugare uno spiccato senso di adattamento ai tempi alla sua radicata indole classicista, allargandosi a diversi scenari musicali e rendendo la sua musica poetica sotto tutti i punti di vista.

IMG_9979Diversi anche i brani tratti dall’ultima versione del suo album “Possibili Scenari” pianoforte e voce, elegante sublimazione della versione strumentale (disponibile anche in vinile), che, liberando l’anima dei testi da ogni possibile sovrastruttura, rispecchiano la profonda essenza dell’artista e regalano vere e proprie emozioni durante la performance dal vivo. Musica che diventa poesia, quella che può essere definita fuori dal tempo, senza data di scadenza, come lui stesso la definisce.

Una carriera artistica caratterizzata da grande professionalità e coerenza musicale, che lo consacrano come uno degli artisti più talentuosi e di successo del panorama musicale italiano; un artista a tutto tondo, capace di stupire i suoi fan con uno stile energico ma sempre impeccabile, Cesare Cremonini è uno spettacolo che riesce a divertire ed emozionare dalla prima all’ultima nota.

Diva Famà

share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Amore Menu